La Grandland X 1.6 Hybrid è il primo modello elettrico di Opel, disponibile in due versioni: a trazione anteriore (224 CV complessivi) o integrale (300 CV, anche in questo caso complessivi, tra motore termico e quello elettrico).
Il guidatore può scegliere fra quattro programmi di guida, a seconda del tipo di percorso da affrontare:
4WD (solo per la trazione integrale)
Elettrica (secondo il ciclo di omologazione Wltp, l’auto è in grado di percorrere c.a. 60 Km in modalità esclusivamente elettrica)
Sport (per sfruttare tutti i 300 CV, che consentono prestazioni di tutto rispetto: 6,1 secondi per lo scatto da 0 a 100 km/h e una velocità massima ufficiale di 235 km/h)
Ibrida
Grazie a queste 4 opzioni e al sistema di trasmissione automatica a 8 marce, si può godere della flessibilità di guida di un SUV e, contemporaneamente, dei vantaggi di un’auto elettrica riducendo a zero le emissioni dei gas di scarico non usando il motore a combustione interna.
Le batterie al litio, hanno una capacità di 13,2 kWh e sono alloggiate sotto i sedili posteriori. Per ricaricarle al 100%, collegandosi alla rete elettrica con il cavo in dotazione (3,7 kW), servono almeno 4 ore mentre, utilizzando il cavo da 6,6 kW (optional), il tempo per una rigenerazione completa scende a un’ora e 50 minuti.
Inoltre, Opel Grandland X 1.6 Hybrid si differenzia dalle versioni Diesel e Benzina per i cerchi in lega bicolore da 19” Diamond Cut, per la possibilità di avere il cofano bicolore e per il doppio sportello del rifornimento (a sinistra quello che cela l’attacco del cavo elettrico, a destra quello del bocchettone della benzina).

Per informazioni:
ZONZINI s.r.l.
Via dei Boschetti, 61
Borgo Maggiore (Rep. San Marino)
Tel. 0549 907822
[email protected]

Grandland X Hybrid. La potenza di un SUV, l’intelligenza di un’ibrida.
Condividi